Tutti i prezzi sono compresi di bagaglio in stiva a mano, pasto e del web check-in quando applicabile.

PRENOTA ADESSO

DA MILANO A

Havana
319,99€

DA ROMA A

Havana
299,99€

DA VERONA A

Havana
299,99€

GUIDA DI HAVANA

Continente: America Centrale – Carabi

Stato: Repubblica di Cuba

Capitale: L’Avana Posizione: sulla costa nord occidentale dell’isola

Lingua ufficiale: Spagnolo

Moneta: Peso Cubano Convertibile (CUC)

Prefisso telefonico: 0053 7 e numero telefonico locale

Differenza orario con l’Italia: - 6 ore in inverno e – 7 ore da marzo ad ottobre durante il periodo di validità dell’ora legale

Documento d’ingresso: Passaporto con una validità di almeno sei mesi alla data d’ingresso nel Paese e visto d’ingresso acquistabile presso i Tour Operator o rilasciato dalla Ambasciata o Consolato di Cuba in Italia prima della partenza.

Voltaggio elettricità: 110V. E’ richiesto l’adattatore per poter utilizzare le spine europee


Informazioni

Fondata dal conquistatore spagnolo Diego Velazquez de Cuellar nel 1515, l’Havana trasferì la sua posizione iniziale, vicino all’odierna città di Surgidero de Batabanò , a quella attuale vicino alla Baia Carenas nel 1519. Importante porto commerciale, divenne la capitale della della colonia spagnola di Cuba e il maggior approdo esistente nel Nuovo Mondo. Attaccata dai Pirati fu prima bruciata, poi ripetutamente saccheggiata e passò in seguito, a metà del 1700, sotto il controllo britannico in occasione della Guerra dei Sette Anni al cui termine la città venne ceduta agli Spagnoli in cambio della Florida che la resero la meglio fortificata in tutte le Americhe. Negli Anni Venti del secolo, scorso nel periodo del cosiddetto proibizionismo, l’Havana divenne una località di vacanza per molti cittadini statunitensi amanti tra l’altro del gioco d’azzardo e della vita notturna. Nel 1959 la Rivoluzione Cubana, e la proclamazione, sull’isola di Cuba, del regime castrista chiuse tutti i night club e i casinò presenti entro i confini nazionali. Il governo di Fidel Castro oggetto di un peseante embargo da parte degli Stati Uniti d’America, fu inizialmente sostenuto dal Governo Sovietico sino al 1991 nazionalizzando, tra l’altro, dal 1966 al 1968 tutte le entità private. Successivamente alla sparizione dell’URSS, è stato dichiarato il cosiddetto “periodo special” caratterizzato dall’entrata in vigore delle tessere annonarie quale conseguenza di una generale mancanza in primo luogo di generi alimentari.


Da visitare

Il Malecon, il Castello del Morro e la Fortezza di San Carlo dela Cabana, la Punta dove inizia il Paseo Prado, l’Università di l’Avana, l’Avana Vecchia con Piazza della Cattedrale, Piazza delle Armi e Piazza Vecchia, il palazzo dei Capitani Generali e la Bodeguida del Medio frequentata in passato dallo scrittore americano Ernest Hemingway, Il Museo della Rivoluzione, la Fabbrica del Tabacco Partagas, il centro cittadino con il Palazzo del Governo o Campidoglio Nazionale, il Teatro dell’Opera, l’Hotel Inghilterra e l’Edificio Bacardi, e il Quartiere Vedado dove si trova anche la Piazza della Rivoluzione con il monumento al leader nazionalista Josè Martì.


Curiosità

L’Havana è la metà più importante del turismo sull’isola di Cuba e, in generale, dell’intera America Centrale e Meridionale. L’Havana divisa in 15 municipalità. Nel luglio 2005, l’uragano Dennis ha direttamente colpito l’Havana. L'Havana è stata una delle candidate per ospitare le Olimpiadi estive previste per il 2012 non classificandosi, però, neppure tra le cinque città finaliste. Tra i personaggi illustri di l’Havana ricordiamo Josè Martì, leader nazionalista, Camillo Cienfuegos, rivoluzionario castrista, lo scrittore Ernest Hemingway e Fidel Castro, attuale capo del Governo isolano. L’Avana è gemellata con varie città del mondo tra le quali Glasgow (Inghilterra), Istanbul (Turchia), La Paz (Bolivia), Madrid (Spagna), Minsk (Bielorussia), Pechino (Repubblicas Popolare Cinese) e San Pietroburgo (Russia).