Voli a Rodi
Voli a Rodi
Tutti i prezzi sono compresi di bagaglio in stiva, bagaglio a mano, pasto e web check-in.

GUIDA PER VOLI A RODI

Continente: Europa

Stato: Repubblica Ellenica

Capitale: Atene

Città principale: Rodi

Posizione: nel Dodecanneso a 18 chilometri dalla costa turca

Moneta: Euro

Lingua ufficiale: Greco L’inglese è parlato correntemente

Differenza orario con l’Italia: + 1 ora tutto l’anno

Prefisso telefonico: 0030 2241 0 e numero telefonico locale

Documento d’ingresso: Nessuno per i cittadini dell’Unione Europea

Voltaggio elettricità: 220 V


Informazioni

L’isola di Rodi, Grecia, fu già abitata nel periodo Neolitico ma solo dal XI  secolo a.C. iniziò a espandersi con l’arrivo dei Dori costruttori, tra l’altro, delle città di Lindos e di Alicarnasso. Conquistata dai Persiani, passò successivamente sotto il dominio dei Greci e venne unita alla Lega Ateniese ritornando autonoma  dopo la Guerra del Peloponneso. Per un breve periodo sotto il controllo persiano, nel 332 a.C  fu annessa all’impero di Alessandro III di Macedonia alleandosi successivamente con gli Egiziani nell’intento di  controllare l’intero Mare Egeo. Dopo alterne vicende, nel 164 a.C. l’isola divenne territorio romano frequentato soprattutto dalle famiglie nobili di Roma e dall’Apostolo San Paolo che portò il Cristianesimo a Rodi. In seguito fu spettatrice dell’invasione prima dei Musulmani poi dei Bizantini e quindi dei combattenti della Prima Crociata. Nel medioevo, e più esattamente nel 1309,  fu occupata dai Cavalieri di Malta, che edificarono un imponente palazzo attualmente esistente, da Solimeno il Magnifico e dagli Ottomani che rimasero sull’isola per quasi quattro secoli. In tempi più moderni Rodi passò dai Turchi all’Italia  quale risultato del Trattato di Losanna, diventando il cuore delle Isole Italiane nell’Egeo e, nell’ultimo periodo della Seconda Guerra Mondiale, ai Tedeschi. Dal 1948 è un’isola della Grecia.


Curiosità

Il Colosso di Rodi è una delle Sette Meraviglie del mondo. Rodi è stata proclamata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Rodi è gemellata con la città australiana di Perth


Da visitare

Il Colosso di Rodi, l’Acropoli di Lindos, l’Acropoli di Rodi, il Tempio di Apollo, il Palazzo del Governo, la Città Vecchia, Il Palazzo del Gran Maestro dei Cavalieri di Rodi, il quartiere ebraico e la Sinagoga, i castelli di Monolitho e Kritinia e l’Ospizio di Santa Caterina.


Superficie

L’isola di Rodi ha una superficie di 1.400 chilometri quadrati, è lunga 80 chilometri e larga 38 chilometri ed ha 220 chilometri di costa: per dimensioni e per numero di abitanti, oltre la metà dei quali abitano nella città principale, è  la maggiore isola del Dodecanneso.